Pagina iniziale

Tematiche e testi

Poeti del sito

Narratori del sito


 Poetare | Poesie | Licenze | Fucina | Guida | Strumenti | Metrica | Figure retoriche | Creazione | Autori | Biografie

Poesie pubblicate il 26 Maggio 2019
Nell'inviare le poesie,  attenersi al regolamento

-cliccare per leggerlo-

Le poesie per essere pubblicate il giorno seguente devono pervenire entro le ore 19.00

Nuovo url del sito: https://www.poetare.it
(connessione protetta)

Le poesie, i racconti ed altro materiale devono essere inviati a
lurienzo@tiscali.it
e non a lordeninis@yahoo.it, account non più in uso

Antologia poetica

L'amore - La donna - Morte dei propri cari - Affetto per i propri cari- Tristezza e solitudine - Il dolore - La nostalgia - Racconto di un episodio - La natura - Gli animali - Gli oggetti - I desideri - I ricordi - Il poeta e se stesso - Il poeta e i luoghi - Il poeta si diverte -




Novità | Concorsi di poesia | Poesie consigliate | Racconti consigliati

Invia i tuoi racconti      Recensioni       La sorgente delle poesie      La Nuova Giostra della satira      Rubrica di annunci    



Commenti

 

Invia le tue poesie

    

Consiglia una poesia

 

Poesie d'esordio

Canto alla libertà
Che la tua bianca luce
possa tornar a splendere su questo viso stanco.
Che il tuo nettare di vita
possa avvolgere ed allietare questo corpo lacerato.
Oh ridente e libera!
Nell' infelice attesa,
come nell' agonia di ogni giorno,
danzo in tuo onore sotto un cielo d' argento....
....sotto una pioggia di sassi.
Andrea Peis

Pubblicata il 2 luglio 2004

Prime poesie ripubblicate


Poesia a tema

Amicizia

 




Maledici il mio corpo e avrai trovato la chiave del tuo risveglio.
Roberto Luzi 


Crepuscolo
Cavalca il dragone alato
verso l'emozione del tuo nuovo viaggio,
e sul sentiero argentato accarezzi la luna.

Si spalancano i cancelli dorati dell' eterno sogno
e un angelo t'accompagna silenzioso verso il Figlio,
con un pianto d'amore come colonna sonora…
…il cuore è custode della mia verità più dura
e soffre in silenzio immaginando la vita.

Oltre il lungo limite dell'inconscia presenza
su un cielo parallelo sereno,
mentre prepari coraggioso l'addio più lungo
abbracci bambino il crepuscolo pauroso.
Dario Sanseverino


Apparizione    27/11/04
Il cielo si oscurisce
il vento corre eccitato
l'acqua si impallidisce quando la sua purezza ho mirato.

La luna lassù di vedetta
si piega sulla terra mutata
al passo lieto della giovinetta
dal soffio d'amore trasformata.

la mia umanità sì consunta
ch'anco il dolore in lei
si fa soave
Antonio Lisi


Haiku - Anno Nuovo
Il tempo passa
duemiladiciannove
fiori alla frasca

(San Marcello Pistoiese 1.1.2019 – 8,27)
Salvatore Armando Santoro


27
Glorificare la luce

(a un martire della cristianità)

complice il buio: a perdersi fra
le cose i gesti - nessuno
ad ascoltare il Grido - Dio
dov'era...

nessun canto d'angelo
-il suo cadavere trafitto
sulla punta delle stelle

Da D'un presentito chiaro d'armonie
Felice Serino
 

E se l'essere umano
sente il bisogno di un abbraccio
ci sarà pure un perchè

Nel silenzio di mille domande
mi rispondo che siamo tutti uniti
dal bisogno di potere viverci
come creature uguali
nei loro desideri più limpidi
nei loro agire vestiti d'Umanità
Molecole d'infinito
nasciamo e moriamo tutti
allo stesso modo
Abbiamo tutti un cuore
che ci accomuna
ed i nostri corpi sono fatti
della stessa materia

Dentro uguale unica...
la stessa radice...

Anima
Spirito
O quale nome Le si voglia dare
Chiave comune
da cui nasce
ogni sano pensare ed agire
Essenza che purifica
Essenza che eleva
capace di portarci altrove
di farci avvertire
la nostra Natura Altra

Creatività e Divinità
intrecciate insieme
nello Spirito del Grande Bene
che non ha limiti
nel suo continuo divenire
nel suo manifestarsi
sotto luci diverse ma unite sempre
da una semplice parola
la cui essenza tutti cerchiamo

Una parola piccola
oggi spesso abusata e travisata...

"Amore"

Libero volo dell'Essere
quando vestito di limpida luce
abbraccia sereno l'Infinito
Essenza unica dell'Universo:

"Amore".
Irene Pizzimenti


"Sotto le stelle del Sud "
(canzone jazz)

Sotto le stelle del Sud
quanti amori son nati
sotto le stelle del Sud
quanti amori finiti

Sotto le stelle del Sud
quante parole d'amor
sotto le stelle del Sud
tutte bruciate dal sol

Meine Liebe, küsse mich
Du weißt, ich liebe dich
und mach das heute Nacht
ist eins liebesnacht

Sotto le stelle del Sud
tutto è poesia
sotto le stelle del Sud
tutto è armonia

Sotto le stelle del Sud
il sogno è realtà
sotto le stelle del Sud
l'amore sempre vivrà

Meine Liebe, küsse mich
Du weißt, ich liebe dich
und mach das heute Nacht
ist eins liebesnacht

25maggio19
Ben Tartamo


Al pescatore
Nell'età che ti fu acerba
l'abbraccio di tuo padre
t'era feudo, in quel suo adoperarsi
a menare il legno.
Sognante miravi la prua
orientata al pelago
e ai tempi vigenti
le cime lasci andar
da in seno alla sirena fanciulla,
che dal poggio pare
donarsi al Tirreno.
Al modo d'impavido gladiatore
le reti armi pescatore,
ove non v'è riparato ormeggio,
e le porgi all'indomito canto,
di quel che è il mare…
Vincenzo Patierno



Luna procionica
è con una Luna così birichina che ti butti nei sogni
molecole d’acqua pazza e danzereccia al sole
guardi verso le nuvole e perdi la vista
prima di impollinare con l’alcool nel tuo corpo – il cosmo
non verrà mai a te la chimera
sarai tu ad andarle incontro
morbido missionario placebo che ti tiene acceso
nel madido del sudore quando in preda ai piaceri
e senti che hai bisogno del fuoco
per non smarrire la via
poiché resti solo un mortale
un uomo
ohhh
ma quanto incanto sta dietro al temporale
lo stesso impresso di giorno o di notte – nei tuoi occhi
è con una Luna così birichina
che rinasce dalle sue ceneri … per qualcosa di forte
il cuore

da Dolciario per Sentimentali
jacqueline miu


Il mondo che frana
i passi sepolti sotto l’ umida terra,
le orme dolenti, pesanti, oramai
ricoperte, dai denti del tempo,
sotto i rami e le foglie.
E fra non molto anche i ricordi,
lasceranno i cassetti, vagheranno,
più in alto,
un po' vaporosi e distanti,
e assai ben nascosti nell’ aria:
Si potesse,
costruire una scala, salir sulla luna,
rovistare nelle stanze del cielo,
e ritrovarli, quando arriverà l’ inverno.
Antonio Scalas


123. Sciopero
La marcia per il clima
della marea di uomini
giovani della Città
che insegnano civiltà,
quale lezione
quale istruzione
dello sciopero che sperano
ridare un domani,
trema il pianeta
trovando una meta
una luce per unire
i quartieri dell'avvenire
sognando un equilibrio.

Da Terzo diario poetico
Francesco Soldini
 


Poesia consigliata
-Leggi le altre-


 


 

Racconti e testi vari

 

 


 

 Commenti - Poesie consigliate



 

 

Torna su

Poetare.it © 2002