Poesie di Vitale Tagliaferri


Home page  Lettura   Poeti del sito   Narratori del sito   Antologia   Autori   Biografie  Guida   Metrica   Figure retoriche



Vitale Tagliaferri
Nato a Pagnona, in provincia di Lecco, Lombardia. 58 anni, impiegato, stato civile: "celibe accompagnato".
Due grandi passioni: scrivere "pensieri in versi" e fotografare "vive sensazioni per momenti di vita".
Altre informazioni al sito personale:
http://space.tin.it/io/vitatagl

Il compito
Fogli bianchi ci hanno dato
partendo
e la penna
ognuno
ha ricevuto in dono.
E, adesso, al ritorno,
siamo qui.
Il compito?
Eccolo:
scrittura elegante,
parole raffinate,
punteggiatura perfetta.
Quale voto
per aver sbagliato tema?

Alla battigia di Vada
Tu che non vedi
puoi sentire il mare.
Tu che non senti
puoi vedere il mare.

Il sole Ŕ in cielo per tutti...
L'onda non distingue le orme...

A te che non vedi
far˛ vedere il mare.
A te che non senti
far˛ sentire il mare.

Dimmi, capita anche a te?
Ho ricevuto baci dalla luna
sulle cime
alla notte fonda.
Mi ha dato schiaffi la bufera
sui sentieri
dell'impervio andare.
Talvolta,
la bufera mi bacia
la luna mi schiaffeggia.
Dimmi, capita anche a te?

La notte in cui piansero le stelle
Echi di rivalse
nel connubio di richiami
al convivio dei sicÓri
quella notte.
Nel silenzio delle stelle
la pietÓ
al sacrificio dell'agnello.

Sara
Figlia mia...
Quanti discorsi la mattina
andando a scuola
e impazienze
e richiami
per conoscere insieme la vita:
lacrime e sorrisi
a meritare ognuno
ora le rose
ora le spine.

Sono stato figlio,
non sono stato padre.
Ma, nei tuoi occhi,
sogno l'incanto.   


Home page  Lettura   Poeti del sito   Narratori del sito   Antologia   Autori   Biografie  Guida   Metrica   Figure retoriche